Categorie: Design Lifestyle

Il futuro è nel design rinnovabile

“Il futuro è sempre più rinnovabile”. Sembra una frase fatta, ma è proprio così: il mondo tende a una nuova coscienza green. Ci siamo già occupati, come Thy Magazine, di design “riciclato” (e riciclabile), di design ecosostenibile… Anche l’energia, alla base di tutte le nostre attività, è nel mirino di ricerche e sviluppi continui – che provano a migliorare l’impatto che la sua produzione ha sul nostro pianeta.

Solar Wind Bridge , by Francesco Colarossi, Luisa Saracino and Giovanna Saracino

Dal carbone alle rinnovabili il passo è enorme e ancora oggi rimangono alcune problematiche con queste fonti di energia.

Tuttavia, è innegabile che il destino del pianeta è proiettato in questa direzione. Già nel 2020, stando al rapporto di IRENA, produrre energia con le energie rinnovabili sarà, per la prima volta, più conveniente rispetto a farlo con i combustibili fossili.

Più riusciremo a consumare meno per la creazione di energia, più riusciremo a preservare le nostre risorse. Il discorso, poi, si può estendere e, oltre alla componente ecologica, si affaccia quella economica. Sono, infatti, innegabili i vantaggi di possedere una propria fonte di energia rinnovabile e, a fronte di una spesa iniziale, il risparmio sul lungo periodo si fa sempre più cospicuo. Anche la spesa iniziale, la messa in opera, è sempre più conveniente e installare i pannelli solari con Yougenio, o altri servizi, è ormai alla portata di tutti.

Oltre al fattore economico, che è sempre più concorrenziale, le ricerche si sbizzarriscono anche sull’estetica.

Le fonti rinnovabili integrate… e quelle portatili

Le nuove tendenze integrano i pannelli solari in altri oggetti, piuttosto che concepire i pannelli come una semplice fonte di energia.

Lo stesso avviene con le turbine eoliche che, nel progetto Solar Wind Bridge, occupano lo spazio tra i piloni del ponte: spazio spesso inutilizzato e destinato al degrado. Questo progetto, che unirebbe Bagnara e Scilla, prevede anche l’integrazione con dei pannelli solari, che andrebbero a ricoprire la superfice del ponte. La struttura, se realizzata, sarebbe in grado di fornire l’energia per circa 15.000 abitazioni.

Nel progetto Solar Impact Yacht, i pannelli solari rivestono interamente l’imbarcazione e sono in grado di generare l’energia sufficiente a farla muovere in mare. Un piccolo passo verso l’abolizione dei motori a gasolio in acqua.

Un’altra tendenza è quella di rendere più semplice l’accesso all’energia rinnovabile. Progetti come il Suntree Solar Charger sono sempre più diffusi. 9 piccoli pannelli solari, e un supporto in bamboo, permettono di ricaricare il proprio cellulare senza essere vincolati a una presa elettrica. Una vera e propria comodità mentre si è in città, ma anche e soprattutto appena ci allontaniamo per una gita fuori porta.

Continua a seguirci, torneremo sicuramente sull’argomento!