Categorie: Fashion

Se la creatività parte dalla scarpa: 5 (+1) idee per la prossima stagione estiva

No ad for you

Sensualità, potere e perfino appartenenza; è incredibile quanti messaggi si possano comunicare attraverso le scarpe, accessorio feticcio per eccellenza, da alcuni considerate addirittura “estensione del nostro ego”. Siano o meno un amplificatore dei sensi lasciamo a voi giudicarlo. Certo è, invece, che la calzatura è ormai da diverse stagioni la perfetta tela bianca su cui designer e stilisti disegnano con fantasia sconfinata.

Thom Browne, Spring Summer 2019. Photo: Luca Tombolini/Indigital.tv

Conclusasi la stagione delle sfilate, di scarpe ne abbiamo viste davvero di tutti i colori (per rimanere sul pittorico). Qui abbiamo stilato una lista di quelle dal design sbalorditivo, tra tacchi-scultura, applicazioni e materiali inusuali.

Dries Van Noten

D’obbligo iniziare, parlando del carosello di scarpe che ha sfilato lo scorso settembre, con lo stilista belga. Perché Dries Van Noten si è davvero sbizzarrito, e per la prossima stagione sembra aver puntato tutte le attenzioni proprio lì, ai nostri piedi. Colori tanto accesi da sfiorare il fluo invadono sandali e sabot, tutti (o quasi), dal vertiginoso tacco a stiletto. I trend a cui, da qualche stagione, la moda femminile ci ha abituato, ci sono tutti: PVC, penne, righe e tessuto intrecciato. Il surplus che serve ai (già) bellissimi abiti.

Jacquemus

Pensi ai cosiddetti “sculptural heels” e non può non venirti in mente Jacquemus. Il giovane stilista francese ha intitolato la sua collezione Riviera e con la maestria di un architetto si è divertito a plasmare cerchi che fungono da tacco (e a inserirci dentro charms con l’iniziale del suo nome).  I colori tenui dei sandali, dal bianco all’azzurro pastello, e i laccetti da annodare alla caviglia, rendono l’insieme decisamente vacanziero. Che dire, obiettivo centrato.

Altuzarra

Avete presente la cavigliera di conchiglie, quella indossata quest’estate da tutti, ma proprio tutti? Se non siete piombati in un’”overdose marittima” (può capitare, la sfoggiavano Chiara Ferragni, ma anche la sciura della porta accanto) preparatevi a (ri)vederla. Il New York-based brand Altuzarra ha proposto, per la prossima stagione estiva, décolleté pitonati e sandali dal tacco midi corredati di ciondoli e conchiglie. Perché nella moda tutto torna.

Maison Margiela

Chi sostiene che il cosiddetto trend delle “ugly shoes” sia ormai sul viale del tramonto, non deve apprezzare granché il lavoro di John Galliano. L’avanguardista designer di Margiela applica il termine “brutto” (secondo il senso comune, ovvio) un po’ a tutte le tipologie di scarpe. Si va dal texano con rottura sul tallone, all’ibrida “ballerina-sneaker” con doppia suola, fino ad arrivare al sandalo dal plateau ripidissimo dotato di porta smartphone alla caviglia. Quando si dice essere un passo avanti.

Thom Browne

Barche, stelle marine, granchi e balene: più estate di così non si può. È, infatti, un inno alle atmosfere californiane, la collezione di Thom Browne andata in scena al Paris Tennis Club. A dire il vero qui, oltre alle calzature, una menzione d’onore andrebbe fatta ai fantasmagorici cappelli (by Stephen Jones) che, tra ciliegie e cocomeri, sono un originale omaggio alla stagione calda. Tornando a noi, e quindi alle calzature, erano assolutamente in linea con il mood della sfilata – anche le parigine bianche e blu fiordaliso, dotate di maxi zeppa (per restare in tema) a barchetta. Attenzione, però, all’àncora: da solido aiuto per i marinai ad “arma per uccidere” è un attimo. Specie se, come Thom Brown, la applichi a coltello sul tallone di pump check. Insomma, il “dress to kill” preso alla lettera.

Balmain

Che si tratti di cuissardes o sandali, poco importa: ad Olivier Rousteing, giovane designer dietro Balmain, la plastica piace parecchio. L’intero stile della sfilata è, infatti, “spaziale” e la miscellanea di PVC e geometrismi (vedi il tacco a prisma sui sandali color cammello) rende il tutto decisamente femminile. Per amazzoni futuristiche.

All photos via The Impression

Postilla

Se volete divertirvi (tanto quanto abbiamo fatto noi) a scandagliare le scarpe più particolari che il mondo della moda propone, vi consigliamo di dare uno sguardo all’account Instagram @larslala.  Non è un caso se Dazed Magazine l’ha inserito nella sua rubrica IG of the week: divertente e irriverente, propone una carrellata di tutte le più caratteristiche creazioni del momento. Abbiate pazienza e leggete le didascalie: per darvi l’idea, una postata qualche giorno fa a corredo dei sandali piumati di Van Noten, recita così: “Quando mancano meno di due giorni al Ringraziamento…”.